Vai ai contenuti

Masseria fortificata Della tenuta di Giambartolo

Residenze

MASSERIA FORTIFICATA DELA TENUTA DI GIANBARTOLO

a seicentesca masseria della tenuta di Gianbartolo e’ una casa rurale fortificata, risalente alla fine del 1600.le cui mura sono spesse un metro, difese da feritorie, e scoli sull’ingresso per i liquidi bollenti, la masseria fu al centro di un aspra sparatoria attorno al 1845 tra gli occupanti, alcuni domestici, e dei briganti. Usata dai baroni Gallelli fino al 1700 come residenza estiva, essa sorge sopra le colline di Badolato, immersa in un grande oliveto. L’edificio risultava ideale per passare la villeggiatura al fresco, d’estate, tra l’ombra degli olivi, la temperatura piu bassa, e la vista del Mare, considerando che all’epoca le zone marine non erano abitabili per via della malaria. Con la costruzione della villa fortificata della tenuta di Pietra Nera, avvenuta nel 1853 la masseria della tenuta di Gianbartolo, venne progressivamente trascurata nel secolo successivo, fino a quando i baroni Gallelli la riabitarono come rifugio, durante l’ultimo conflitto bellico. Dal 1945 in poi venne definitivamente abbandonata, sia per esigenze diverse. Oggi i locali al pian terreno, della masseria sempre proprieta’ Gallelli, sono utilizzati come magazzini, per le reti delle campagne olearie, visto che e’ comunque al centro del secolare oliveto tutt’oggi in produzione. Oggi l’antica masseria fortificata, appartiene sempre al Casato, ma e’ un rudere, testimone del tempo che fu’, e delle stagioni estive, passate dai baroni Gallelli, nel corso di tre secoli.

SCHEDA RIASSUNTIVA
Datazione 1690
Tipologia Masseria-fortificata
Proprieta’ Baroni Gallelli di Badolato
Ristrutturazioni Nessuna
Modifiche strutturali Nessuna
Stato di conservazione Pessimo, abbandonata dopo il 1949
Destinazione Nessuna
Indirizzo contrada Gianbartolo

LE FONTI.

  Annuario della nobiltà Italiana. Edizioni SAGI 2006-2010 Rivista Araldica del Collegio araldico romano. 1991 articolo di F. von Lobstein. Decano Nobiliare Calabrese, edizioni C.C.C.V. 2010 Stemmario Nobiliare Calabrese, edizioni C.C.C.V. 2010Rivista Araldica Calabrese, quadrimestrale settembre-dicembre 2008 -Edizioni del C.C.C.V.Rivista Araldica Calabrese, quadrimestrale gennaio-aprile 2009-Edizioni del C.C.C.V. Rivista Araldica Calabrese, quadrimestrale maggio-agosto 2009-Edizioni del C.C.C.V.Rivista Calabrese di caccia alla volpe a cavallo, quadrimestrale settembre-dicembre 2009. edizioni C.C.C.V. Storia medioevale di Badolato, dello storico Antonio Gesualdo. Edizioni Frama Sud 1986 Storia medioevale e moderna di Badolato, dello storico Antonio Gesualdo. Edizioni Frama Sud 1988 Storia politica di Badolato dal 1799 al 1999. dello storico Antonio Gesualdo. Edizioni Frama Sud. 1999 Enciclopedia della Calabria fortificata, edizioni Monograpf. 1979 Settecento calabrese. di F.von Lobstein 2007 Ordini cavallereschi di uso legittimo in Italia, di Luciano di Poli. Tipografia dell' orso. 1991 Calabria infeudata di Gustavo Valente. 1996 Nobiltà e città Calabresi infeudate. Di Franz von Lobstin. Edizioni frama sud 1982 Il Movrano Militare Ordine di Malta e la Calabria, di Gustavo Valente. Baruffa editore 1996 Le ultime intestazioni feudali in Calabria. di Mario Pellicano Castagna, edizioni effemme. 1982 Elenco dei Titolati Italiani. Accademia Araldica Italiana. Edizioni 2008-2010


seicentesca masseria fortezza della tenuta di Gianbartolo. olio su tela 50x70 1698 collezione privata

Home Page | Origini | Albero Genealogico | Parentele | Residenze | Titoli | Territorio | Cavalli di famiglia | Ritratti | Raccolta Foto | Pubblicazioni | Collegamenti | Antenati | Attuale Discendenza | Lo Stemma | Primogenitura | Attività | News | Link | Mappa del sito




Torna ai contenuti | Torna al menu